BARI – Enrico Ruggeri presenta il suo romanzo ‘Che giorno sarà’

IMG_0001.jpgAbbiamo incontrato Enrico Ruggeri all’interno del megastore Feltrinelli di Bari per parlarci del suo nuovo lavoro letterario ‘Che Giorno Sarà’ (Kowalski).

Un incontro intimo e informale, quello di ieri pomeriggio, con Enrico Ruggeri che, per l’occasione, si presenta in vesti diverse per raccontare come è nato e come ha preso forma il suo primo romanzo.
E’ la storia di Francesco Ronchi che sognava di diventare un cantante famoso.

La celebrità, però, l’ha soltanto sfiorata, ma ha continuato testardamente adIMG_0012.jpg inseguirla tenendosi a galla come ha potuto negli “sfavillanti – ma non per tutti – anni ottanta”, in un sottobosco popolato di personaggi sgangherati e arruffoni: discografici, manager, giovani di belle speranze disposti quasi a tutto pur di sfondare.
Ha conosciuto persino qualche cantante di successo, e non era un granché.

IMG_0008.jpgFrancesco è anche riuscito ad incontrare l’amore ma lo ha buttato via, ha avuto un grande amico e lo ha tradito. Da quasi vent’anni vivacchia cantando le canzoni degli altri su palchetti alti cinquanta centimetri. Finché, una sera, decide che è arrivato il momento di ribellarsi al suo destino.

Ci racconta così il suo lavoro Enrico Ruggeri e mette in luce, durante l’incontro, le tematiche che ha voluto trattare scrivendo:

<< Oltre al libero arbitrio che è fondamentale nella vita di tutti –afferma Ruggeri- qui voglioIMG_0005.jpg raccontare cosa accade a chi assapora per qualche istante il successo e poi lo perde.
Il romanzo sostiene –continua- che è semplice essere una persona buona quando la vita è facile ma nelle difficoltà ci si trasforma, si diventa una persona ‘cialtrona’ come accade al protagonista>>.

Si è parlato, poi, dell’attuale situazione discografica e del declino che sta colpendo la musica italiana.

IMG_0013.jpgDove è finita quindi la genialità tipica dei cantautori italiani?<< Credo –risponde l’artista- che tra i vari problemi odierni ci sia anche il fatto di poter scaricare musica gratis e ciò impedisce alle case discografiche di poter investire sugli artisti.
La genialità, però, viene ripagata nel tempo. Chi, infatti, fa qualcosa in anticipo sui tempi non può avere un riscontro immediato ma deve attendere; così come è capitato a me e a molti come Battiato, Baglioni, Venditti, De Gregori ecc>>.

Riguardo ai cantautori di questa generazione come riuscivano a scrivere un testo anche d’amore e renderlo così pregnante di significato? Un significato che, anche oggi a distanza diIMG_0015.jpg anni, perdura e colpisce?

<< Perché –dice Ruggeri- i cantautori della mia generazione e quella precedente sono persone che leggono sia libri che giornali e quindi, credo, che questo si rispecchi anche nei loro testi che non sono banali come quelli che ci capita di sentire oggi dove lui ama lei, lei ama lui e basta>>.

<<Quelli di oggi –ha continuato Ruggeri- sono eroi di una stagione. Viviamo in un mondo di superficialità dove un ‘tronista’ (per citare la trasmissione Uomini e Donne) si alterna a qualcuno appena uscito da un reality. La cosa che in realtà –ha proseguito- mi rende ottimista è che certi personaggi si cannibalizzano a vicenda e alla fine chi vale realmente rimane negli anni>>.

IMG_0009.jpgPer tornare al libro e alla sua prova come scrittore: quali sostanziali differenze ci sono nello scrivere una canzone e un romanzo e quali difficoltà?
<<In realtà ho trovato più semplice scrivere un romanzo perché ho potuto dar sfogo a quello che avevo dentro. Una canzone ti pone dei limiti di lunghezza e altre problematiche, inoltre in un racconto breve c’è l’esigenza di scrivere le caratteristiche del personaggio per farlo comprendere, nel romanzo, invece, sono le azioni svolte, le parole, i gesti che ti fanno delineare i personaggi>>.

Si è parlato, anche, della sua esperienza nel programma X Factor dove ha svolto il ruolo di giudiceIMG_0011.jpg e capo squadra dei gruppi musicali.
<<E’ stata un’esperienza difficile –ci ha raccontato Ruggeri- perché dopo un lungo lavoro settimanale svolto con i ragazzi si arrivava alla diretta e tutto veniva smontato dai commenti degli altri giudici. Pur essendo un’esperienza faticosa, così come tutte le cose faticose, mi ha molto stimolato e appassionato>>.

Enrico Ruggeri, dunque, si è raccontato durante l’incontro svelandoci qualcosa in più di sé ed evidenziando dunque, come ha affrontato la sfida del romanzo ‘Che Giorno Sarà’.

Un breve video dell’intervento di Enrico Ruggeri lo trovate su:

http://www.youtube.com/watch?v=hG5UtwYM-AA

Luana Martino
BARI – Enrico Ruggeri presenta il suo romanzo ‘Che giorno sarà’ultima modifica: 2011-03-18T18:53:44+01:00da puglialive.net
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento