Capurso (Bari) – I diversi ‘colori’ della batteria disegnati dal magico Manu Katchè

IMG_0003.jpgProsegue l’ottava edizione del Multiculturita Summer Jazz Festival, organizzato dall’Associazione Multiculturita J.S., con la direzione artistica di Michele Laricchia e con il contributo dell’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia,del Comune di Capurso, con il patrocinio della Regione Puglia e della Provincia di Bari, e con il supporto promozionale di Jazzitalia.

Ieri mercoledì 14 luglio nella splendida cornice del Sagrato della Basilica SS MariaIMG_0013.jpg del Pozzo a Capurso (Bari) in esclusiva regionale – ancora un appuntamento di particolare levatura ed importanza, con uno tra i migliori batteristi del mondo che ha presentato la sua ultima fatica discografica: Manu Katchè.

IMG_0027.jpgIl dramme franco – ivoriano, già al fianco di Sting, Peter Gabriel, Jan Garbarek, Joni Mitchel, Dire Straits, Pink Floyd, King Crimson, si è esibito proponendo “Third Round”, album licenziato per la ECM (terza produzione per l’etichetta di Manfred Eicher).

Con Katchè il tastierista Alfio Origlio con la sua tecnica invita ad immergersiIMG_0031.jpg con soddisfazione in un coinvolgimento al quale sarebbe inutile tentare di resistere, (già al fianco di Richard Galliano, Sylvain Luc,Michel Legrand, Aldo Romano, Bob Mintzer), il sassofonista norvegese Tore Brunborg un artista che vale ben la pena esplorare (ha collaborato con Lars Danielson, Billy Cobham, Bugge Wesseltoft) il bassista Laurent Vernerey (ha diviso il palco con Didier Lockwood, Youssou N’Dour, Charles Aznavour, Lionel Ritchie).

IMG_0030.jpg“La mia musica – spiega Katché – offre all’ascoltatore un’atmosfera o una sensazione. I musicisti non sono vincolati dalle note, le devono usare solamente come guida”.

Dal tocco delicato, quasi sensuale Manu Katchè è un musicista creativo,IMG_0036.jpg originale, è capace di reinterpretare ogni brano aggiungendo il suo tocco personale, istintivo, pregio che molti artisti con la quale ha collaborato hanno cercato e ritrovato in lui.

Un concerto straordinario che il numeroso pubblico presente ha ben apprezzato con numerosi e lunghi applausi.

Capurso (Bari) – I diversi ‘colori’ della batteria disegnati dal magico Manu Katchèultima modifica: 2010-07-18T12:21:07+02:00da puglialive.net
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento