Acquaviva d. Fonti (Bari) – Esilaranti, dissacranti Antonio Stornaiolo e Emilio Solfrizzi in Tutti pazzi per l’italiano

IMG_0038.jpgGli ex Toti e Tata, ossia Antonio Stornaiolo ed Emilio Solfrizzi, come fanno i veri amici, amano ancora incontrarsi e divertirsi insieme.

Il loro atteggiamento ludico lo amano manifestare anche con il loro pubblico, che partecipa sempre numeroso ai loro spettacoli, come quello che in questo periodo estivo stanno proponendo nel territorio pugliese “Tutti pazzi per l’italiano” (già il titolo è tutto un programma), firmato da Antonio Stornaiolo.IMG_0019.jpg

La rappresentazione proposta ad Acquaviva delle Fonti, all’Oasi di San Martino, ha visto i due attori in gran forma e nella prima ora dello show sembrava che i due non seguissero un vero copione, anzi hanno reso una guest star, un ignaro spettatore in prima fila, reo di indossare un paio di sandali che non permetteva al duo di continuare il loro spettacolo perché a dir loro li deconcentrava.

“Tutti pazzi per l’italiano”, poteva dare adito a dover assistere ad uno spettacolo su un excursus della lingua italiana, ma l’ora di improvvisazione (vera o presunta) è stata divertente.

IMG_0016.jpgSul palco con loro anche la band barese di Guy & Gli Specialisti che con la loro musica blues ed in particolare il jump live hanno dato vita a divertenti siparietti musicali, proprio con Emilio Solfrizzi che dichiara che un suo sogno era quello di diventare un cantante.

Tanti gli argomenti toccati in maniera umoristica da Antonio ed Emilio, dalla politica, dal fermento che nell’ultimo periodo c’è in Puglia, soprattutto per il cinema, e qui si lamenta Emilio “ proprio ora che sono andato a vivere a Roma tutti i film si girano in Puglia”.
Non poteva mancare l’argomento dell’energia nucleare, tanto cara al nostro governatore e alIMG_0041.jpg mangiare, che in Puglia non si limita solo alle orecchiette e rape.

Ospiti dello spettacolo un altro duo pugliese Boccasile & Maretti, con la loro rappresentazione di letteratura compressa, freddure buone per Zelig.

Così attraverso poesie demenziali, fraseggi comici, Stornaiolo e Solfrizzi sembrano dover compiere una missione: riabilitare il congiuntivo ormai in disuso e stimolare, tra una risata e un litigio, una riflessione sulla involuzione ormai innegabile della nostra lingua. Il tutto condito da quella comicità pura e genuina che il pubblico barese conosce bene e premia ogni volta con grande partecipazione.

Anna deMarzo
Acquaviva d. Fonti (Bari) – Esilaranti, dissacranti Antonio Stornaiolo e Emilio Solfrizzi in Tutti pazzi per l’italianoultima modifica: 2010-07-05T20:30:34+02:00da puglialive.net
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento