Conversano (Bari) – Fa palpitare il cuore il nuovo concerto di Elisa ‘Heart, alive tour’

Elisa0008.jpgIl cuore batte, pulsa vorticosamente, si dibatte nella sua forza vitale e si rende palpabile nella sua energia, quando Elisa canta.

Istrionica, la poliedrica artista di Monfalcone, classe 1977, neo mamma di Emma Cecile nata dall’amore con il suo compagno e chitarrista Andrea Rigonat, ha letteralmente travolto con la sua performance i fan giunti dall’intera regione per assistere al Pala San Giacomo di Conversano alla settimana tappa dell’ “ Heart, alive tour” .

Sono trascorsi ben quattordici anni dal fortunato album d’esordio “ Pipes & Flowers”, ed “ Heart”Elisa0044.jpg sesto cd dell’artista uscito nel novembre scorso anticipato dal singolo “ Ti vorrei sollevare”, cantata in duetto con Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, è già disco di platino . Un successo travolgente che ancora una volta si riconferma nel tour, in un susseguirsi di tappe sold out dove Elisa Toffoli è accompagnata dalla sua storica band : Max Gelsi al basso, Andrea Rigonat alle chitarre, Andrea Fontana alla batteria , Gianluca Ballarin alle tastiere, Nicole Pellicani e Silvia Smaniotto ai cori.

Elisa0021.jpg“ Vortexes” ad aprire il concerto , prima sorpresa , su di un palco imponente disposto su tre livelli interamente di colore bianco, contro ogni regola di spettacolo, sul cui sfondo si stagliano una serie di torri illuminate che fungono anche come schermo per le proiezioni video. E’ all’ interno di una di esse che Elisa giunge dall’ alto sul palco, librandosi in un volo leggero.

La scenografia curata nei minimi dettagli, è del regista ed amico LucaElisa0034.jpg Tommasini, una struttura dalla forma astratta che puo’ trasformarsi ora in uno skyline di una grande metropoli ora in blocchi di costruzioni per bambini. Un sogno condiviso, nel quale ai grandi led dei concerti rock si preferisce dar vita, attraverso proiezioni in 2d e 3d curate spesso dall’ artista stessa a quadri animati : mani che disegnano sulla sabbia, omaggi a Keith Haring e Basquiat, acquerelli che creano disegni infantili ma anchenumerosi ospiti virtuali quali Fiorello che in giacca di pailettes rosse prende in giro Elisa ricordandole la partecipazione in tenera età al karaoke, o anche Paola Cortellesi, Giorgia, Francesco Scognamiglio, Mamo Pozzoli ed altri ancora.

Elisa0033.jpgTutto questo serve, spiega la trentaduenne, “per colmare la distanza che spesso si crea con il pubblico nei palasport”, la fisicità del precedente tour “Mechanical Dream” trova quindi il giusto completamento nell “ Heart Alive Tour” dove Elisa balla disinvolta circondata da ballerini come in uno spettacolo naive.

Il concerto, oltre due ore di musica rock, tra brani in italiano e in inglese,Elisa0030.jpg travolge il pubblico dei fan letteralmente in delirio. Sui brani in italiano, “ Anche se non trovi le parole”, “Eppure sentire “, “ Una poesia anche per te”, “ Luce (tramonti a nord est)” , “ Gli ostacoli del cuore” e “ Ti vorrei sollevare”, Elisa si mostra visibilmente commossa facendosi accompagnare dai cori del pubblico.

Ma Elisa è anche rock allo stato puro come in “Lisert” introdotta da un video nel quale vengono proiettate le immagini di alcune persone anziane che raccontano del dopoguerra, tra cui la nonna di Elisa stessa.

Elisa0019.jpgIl concerto, prosegue in un crescendo vorticoso di emozioni, con la cover “ Mad World” dei Tears for Fears, sulla quale Paola Cortellesi è una vamp che appare da un televisore che si spoglia di ogni artefizio come ciglia finte e parrucca, mentre ogni ballerino ha il viso coperto da uno schermo, ed ancora , “ Forgiveness”, “ Dancing”, “ Heaven out of Hell”, “ “Rainbow”, “ Pour que l’Amour me Quitte” per concludersi con la cover di “ Beat it” , omaggio a Michael Jackson. Due bis, decisamente richiesti a gran voce dal pubblico in delirio, ed Elisa si concede ancora con la dolcissima “ Ti vorrei sollevare” e “ Together”.

Claudia Mastrorilli
Conversano (Bari) – Fa palpitare il cuore il nuovo concerto di Elisa ‘Heart, alive tour’ultima modifica: 2010-04-22T19:54:57+02:00da puglialive.net
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento