Capurso (Bari) – Kekko Fornarelli, Rosario Giuliani, Youri Goloubev, Benjamin Henocq talentuosi del Jazz

Al via ieri sera 21 luglio nello splendido Sagrato antistante la Reale Basilica della Madonna del Pozzo di Capurso (Ba) la 6° edizione del Multiculturita Summer Jazz Festival 2008, organizzato dall’associazione Multiculturita, con la direzione artistica di Michele Laricchia e con il contributo della Regione Puglia, della Provincia di Bari e dell’Amministrazione del Comune di Capurso nella persona del Sindaco il quale ha sottolineato l’orgoglio e vanto della cittadina di aver ospitato grandi nomi del jazz europeo e mondiale, nonchè il supporto promozionale di Jazzitalia.

2117977663.jpgPrimo ospite della rassegna il pianista barese Kekko Fornarelli che per l’occasione ha presentato il suo nuovo lavoro discografico: “A French Man in New York”, ispirato alla figura dello scomparso pianista francese Michel Petrucciani.

“Michel è ancora tra noi, afferma Paolo Fresu nelle note di copertina di A French Man in New York, perché la sua musica travalica gli stili, perché il suo messaggio è così forte e trasversale da aver influenzato tutta una generazione di pianisti moderni.”

Il leader è accompagnato da Rosario Giuliani ai sassofoni, Youri Goloubev al contrabbasso e Benjamin Henocq alla batteria.

Fornarelli prosegue il suo personale viaggio alla scoperta della magia, della gioia, dell’intimismo, della stessa malattia del “piccolo grande genio” in un percorso fatto di composizioni originali e di personali arrangiamenti volti al fine unico di raccontare una storia, attraverso melodie e soluzioni armoniche tutte “da respirare”.

Assieme al talentuoso pianista nostrano, infatti, dividono la scena altri tre grandi artisti dall’indiscussa fama internazionale: il sassofonista romano Rosario Giuliani,salutato dalla critica europea come una rivelazione, impressiona l’ascoltatore fin dal primo momento per la facilità con cui sa trarre dai suoi sassofoni un fraseggio fluido, a tratti vorticoso, allacciandosi con naturalezza a grandi sassofonisti come Julian “Cannonball” Adderley, Art Pepper, John Coltrane, vera punta di diamante del jazz italiano dei nostri giorni.

Il contrabbassista moscovita Yuri Goloubev, sorprende per le sue straordinarie doti musicali, che con grande facilita’ gli permettono di scegliere tra un fraseggio assai complesso e ricco di note e momenti di stasi e rara presenza: il tutto avviene in maniera estremamente funzionale per la musica che si sta sviluppando e questo lo rende una tra i contrabbassisti piu’ versatili sull’attuale scena internazionale, emerso come strumentista d’eccezione con “I Solisti di Mosca di Yuri Bashmet” e rapidamente impostosi nello scenario jazz europeo all’attenzione della critica e del pubblico per la sua stupefacente tecnica strumentale.

Il batterista parigino Benjamin Henocq, attualmente considerato come uno dei più grandi batteristi europei: eclettico e raffinatissimo musicista, da diversi anni è al fianco di molti grandissimi artisti a livello europeo e mondiale.

Grande serata, pubblico numeroso e attento che ha saputo ben apprezzare l’alto livello di esecuzione dei brani eseguiti.

Multiculturita Summer Jazz Festival 2008 prosegue oggi 22 luglio con i ‘The Manhattan Transfer’

Capurso (Bari) – Kekko Fornarelli, Rosario Giuliani, Youri Goloubev, Benjamin Henocq talentuosi del Jazzultima modifica: 2008-07-23T19:43:16+02:00da puglialive.net
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento