Triggiano (Bari) – Cinque esplosioni, fuoco, fumo, terrore e panico per i cittadini di Triggiano

235535cdd52c3e4c66eb6a0161e12fe0.jpgTriggiano, tranquilla cittadina a 6 km da Bari, è stata nelle prime ore del pomeriggio di mercoledì 21/05/2008, teatro di una sconvolgente successione di esplosioni di bombole di ossigeno per uso ospedaliero.

Precisamente alla 15:10 un autocarro adibito al trasporto di bombole di ossigeno, ha cominciato a prendere fuoco nella centralissima via Alessandro Volta ad angolo di Corso Vittorio Emanuele, nei pressi della stazione ferroviaria in maniera improvvisa.

Da informazioni apprese in loco pare che il conducente del mezzo, una volta appreso il rischio di esplosione, ha subito allertato, con urla a squarcia-gola, i passanti, i residenti ed i commercianti della zona.

Pare che lo stesso autocarro fosse sprovvisto delle misure di prevenzione e sicurezza; sembra infatti dalle testimonianze raccolte sul posto che il conducente abbia addirittura chiesto ai commercianti della zona un estintore per spegnere l’incendio.

Cinque le esplosioni susseguite a distanza di circa trenta secondi l’una dall’altra.

Di certo la scena che i nostri operatori hanno trovato è stata raccapricciante:e2580ef6777b640f4a92125694d8d664.jpg sembrava di essere su un set cinematografico, una densa coltre di fumo alta circa cinquanta metri, fiamme alte circa cinque metri, donne e bambini che scappavano piangendo in preda al panico, impaurite vista la vicinanza nella zona di una scuola elementare e di un centro di accoglienza.

L’intervento dei vigili del fuoco è stato tempestivo e dopo i primi soccorsi la folla è stata prontamente allontanata per il rischio di altre esplosioni.

43e10d5faddd49648e5d29a50f7658ca.jpgLa zona è stata delimitata dalle forze dell’ordine in quanto si temono danni strutturali agli edifici adiacenti, a distanza di due ore dall’accaduto dagli stessi edifici cadono pezzi di calcinacci e schegge di vetri delle finestre andate a pezzi.

L’onda d’urto dell’esplosione ha sbalzato i detriti dell’autocarro a circa cinquanta metri di distanza.

Tre autovetture coinvolte e carbonizzate.
Le attività commerciali nonostante avessero le saracinesche abbassate risultano letteralmente incendiate.

Fortunatamente l’esplosione non ha causato vittime e feriti ma solo grande panico ed ingenti danni alle strutture circostanti.

Michele Franco
Triggiano (Bari) – Cinque esplosioni, fuoco, fumo, terrore e panico per i cittadini di Triggianoultima modifica: 2008-05-22T08:22:40+02:00da puglialive.net
Reposta per primo quest’articolo